null Yandex.Metrica

Micro Influencer - Chi sono e la loro importanza

Posted by www.chicute.com on Mar 30th 2021

Micro Influencer - Chi sono e la loro importanza

Un influencer può essere definito come un soggetto che attraverso la propria attività su Instagram riesce a coinvolgere un determinato pubblico e che può usare la sua credibilità, affidabilità e autenticità per persuadere quello stesso pubblico all'acquisto.

In breve, un influencer è chiunque abbia influenza su un gruppo di persone.

È quindi un comune malinteso che un influencer di successo debba avere un numero estremamente elevato di follower o essere una celebrità di alto profilo.

Esistono infatti anche i cosiddetti micro influencer ossia soggetti con un numero di followers non esorbitante (tipicamente fra i 1000 e i 100mila) ma che spesso sono specializzati i nicchie specifiche (le mamme blogger sono un esempio calzante) e che si distinguono per un engagement decisamente elevato.

Perché i micro influencer sono importanti? E perché una azienda dovrebbe decidere di lavorare con i micro-influencer?

La grande importanza dei micro influencer risiede proprio nel loro engagement particolarmente elevato. E' infatti statisticamente provato che all'aumentare del numero di followers di un influencer, l'engagement (quindi il numero di likes, commenti, interazioni) diminuisce.

Questo non significa certo che un profilo di grandi dimensioni non sia efficace, anzi, ma semplicemente che le scelte di una azienda non dovrebbero mai basarsi solo ed esclusivamente sul numero di seguaci di un account.

Un micro influencer inoltre, se specializzato in una determinata nicchia, può avere anche un trust elevato. Una istruttrice di yoga, ad esempio, che posta video-tutorial delle sue lezioni avrà sicuramente tra i seguaci numerosi appassionati della disciplina e potrebbe essere una micro-influencer ideale per i brand del settore.

Scegliere un micro influencer inoltre può anche comportare un risparmio economico. E' infatti più probabile poter riuscire ad instaurare collaborazioni in cambio merce, e questo può essere fondamentale per le startup o per le aziende di piccole dimensioni.

Ad esempio, invece di pagare un influencer di primo livello per essere in grado di raggiungere una possibile frazione dei suoi centinaia di migliaia di follower, un brand può potenzialmente raggiungere lo stesso numero con più partner di dimensioni minori (ad esempio 10 soggetti da 10k followers ciascuno) e allo stesso ottenere anche un materiale più consistente da poter ripubblicare sui propri canali.

Costume: Domani

Ph. Francesco Lascialfari